Il giardino di Case Basse


un giardino botanico di oltre due ettari

Graziella Soldera, appassionata di botanica e architettura del paesaggio, ha disegnato e realizzato a Case Basse un giardino botanico di oltre due ettari, dove coltiva centinaia di specie, tra cui alcune rose antiche, i suoi fiori prediletti, che è andata cercando in tutto il mondo.

Le rose antiche del giardino di Graziella Soldera

Noisettiana La Biche, cercata per oltre due anni e trovata in Texas.
Climbing Pinkie, fatta arrivare dall’Australia.
(entrambe sono entrate in Italia per la prima volta grazie a Graziella Soldera)

   

 

Oltre alle rose, agli arbusti, alle perenni, alle incantevoli peonie e ai bellissimi iris da collezione, nel giardino Soldera trovano dimora bulbose rare di straordinaria bellezza, come il tulipano Tulipa Maureen, che adorna le aiuole dal disegno rinascimentale, dominate dai Boxus.

giardino botanico soldera   giardino botanico soldera

Il Giardino Bianco e lo stagno

Oltre ai giardini “Al sole” e a quelli del “Sottobosco”, un’attenzione speciale merita il “Giardino Bianco”: luogo prediletto degli “impollinatori notturni”. Innumerevoli insetti e molte altre specie animali trovano gradita dimora nel giardino botanico di Case Basse, dove non manca neppure uno stagno, in cui spiccano piante e fiori acquatici tra cui la splendida ninfea Marliacea Albida e la Nelumbo Nucifera, le cui foglie brillano di gocce d’acqua cristallina.

giardino botanico soldera

 

giardino botanico soldera

 

giardino botanico soldera

 

Una cornice di ulivi, cipressi, tigli e Melia Azedarach (“albero dei rosari”), infine, fanno da sfondo ai giardini, che si inseriscono così armoniosamente nella macchia mediterranea.

 

giardino botanico soldera

Lilium Soldera

lilium soldera
Il Lilium Soldera, è una varietà che l’ibridatore scelse di chiamare così quando, di fronte allo spettacolo di una nuova creatura così ben riuscita, ricordò il sapore di un vino che gli aveva dato emozioni impossibili da dimenticare.
Anche il colore del fiore gli richiamava quello del vino e fu così che nel 1988, in una serra della olandese Vletter en Den Haan (azienda famosa proprio per l’ibridazione e selezione del Lilium) nacque questa varietà superba, di colore rosso brillante nei petali e verde intenso delle foglie; una pianta forte, ricchissima di boccioli grandi e ben colorati.

Non poteva mancare il Lilium Soldera nel giardino botanico di Case Basse, dove dà il suo meglio all’inizio dell’estate, quando rifulge in tutto il suo splendore, nel pieno della fioritura.

Sfoglia la gallery a fondo pagina per vedere più foto del giardino botanico Soldera