DRONE-02

Case Basse


Una situazione ambientale di eccezionale fascino

Case Basse è una tenuta nella zona sud-ovest di Montalcino, il luogo dove si coltiva il vitigno Sangiovese.

Si estende per oltre 23 ettari e si trova in una situazione ampelografica ottimale:

  • per il terreno collinare di origine eocenica, galestro derivante da sfaldatura di lava vulcanica, drenante, ricco di varietà minerali ma poco fertile
  • per l’altitudine: 320 metri
  • per l’esposizione: sud-ovest
  • per il clima asciutto, lungamente soleggiato, non nebbioso: un microclima ideale
  • per la limpidezza della luce e la costante ventilazione

All’inizio degli anni ’70 il luogo era stato da tempo abbandonato dai mezzadri e le terre erano incolte, ma pur in questo stato erano bellissime, in una situazione ambientale di eccezionale fascino.

Quando Gianfranco e Graziella Soldera hanno scoperto l’incanto di Case Basse, hanno subito deciso di dedicarsi a quella terra con la logica dell’agricoltore illuminato per ricavarne un Brunello di altissimo pregio. Hanno iniziato così la loro straordinaria avventura, selezionando gli appezzamenti ideali per accogliere le viti di Sangiovese piantate nel 1972 e 1973.
Da anni la figlia Monica e il marito Paolo lavorano a Case Basse e insieme a Mauro – fratello di Monica – acquisiscono esperienze specifiche per il futuro.